Mezza maratona del Lago di Vico 2018: scheda tecnica

L’undicesima edizione della mezza maratona del Lago di Vico, sotto la gestione Forhans Team di Gianluca Calfapietra, vede confermare in toto quelle che sono le certezze di questa 21,097 km collocata nel calendario nazionale Fidal e ufficiale a tutti gli effetti a differenza di altre gare di “circa 21 km”. Pertanto: medesimo punto di partenza/arrivo, stesso percorso con giro del lago in senso antiorario e gara “corta” competitiva di 9 km circa confermata

Percorso mezza maratona – cliccare sull’immagine per ingrandire

Si parte alle 9:30 a quota 540 mt slm, il punto più basso è all’11° Km a 510 mt slm, quello più alto a 580 mt slm intorno al 17° Km e l’arrivo è quasi come la partenza a 530 mt slm.

Partenza con i primi metri di gara in lieve discesa da località Arenari e gli iniziali 4 Km scorrono abbastanza tranquilli e solo lievemente ondulati all’ombra dei faggi della provinciale n. 39 costeggiando Punta del Lago. Superato l’incrocio con la Cimina, si prende a sinistra la circumlacuale e si inizia leggermente a scendere tra i rinomati noccioleti fino a circa metà gara oltre la quale inizia una lieve salita di circa 2 Km.

A questo punto, al 14,5° Km si presentano i “soliti” 300 mt circa di sterrato e brecciolino che da sempre hanno caratterizzato questa gara (a meno di improbabili sorprese 2018). L’asfalto, così come inaspettatamente è sparito, ricompare e la strada ci porta, al 17° Km, alla “Cima Coppi” del percorso dove si trova il terzo e ultimo ristoro prima del saliscendi finale che prevede un’ultima impegnativa salita di circa 450 mt tra il km 19,7 e il km 20,150. Poi, però, il percorso concede gli ultimi 300 mt di provvidenziale discesa prima di un’inversione a sinistra di 180° in prossimità del 21° Km per tagliare il traguardo nell’area boschiva nelle immediate vicinanze della riva.

I ristori sono posizionati al 5° km, all’11°km e al 17° km.

La partenza della 21 km è prevista alle 9:30 mentre quella della 9 km alle 9:35 e avverrà nel senso inverso alla mezza maratona lungo un “biscotto” di 4,3 km in andata e 4,7 km circa in ritorno e concludersi sotto il medesimo arco di arrivo della gara lunga.

Anche per l’edizione 2018 sarà presente il team di pace maker della Marathon Truppen coordinati da Mauro Firmani; le varie andature disponibili sono: 1h30’ (4’15”/km), 1h35’ (4’30”/km), 1h40’ (4’44”/km), 1h45’ (5’00”km), 1h50′ (5’13″/km), 1h55’ (5’27”/km), 2h00’ (5’42”/km) e 2h06” (6’00”/km) e 2h15′ (6’24″/km).

Le premiazioni riguardano i primi 3 assoluti M/F e i primi 5 delle consuete categorie M/F con prodotti tecnici o alimentari

Per la stracittadine di 9 km verranno premiati i primi 5 atleti assoluti M/F con prodotti tecnici o alimentari.

Per quanto concerne le premiazioni di società verrà attribuito 1 punto per ogni arrivato alla 21 Km e 0,5 punti per ogni classificato alla 9 km e pertanto ognuno contribuirà, seppur in maniera leggermente differente, alle classifiche societarie.

                   Altimetria mezza maratona – cliccare sull’immagine per ingrandire

Domenica 28 ottobre tornerà l’ora solare con conseguente spostamento indietro di un’ora delle lancette degli orologi che verrà accolto con grande sollievo dai ritardatari cronici !

 

 

CLAUDIO LEONCINI

 

Commenti

Commenti

Lascia un commento