Regolamento

Regolamento societario GSBR

Il Gruppo Sportivo Bancari Romani è una ASD, Associazione Sportiva Dilettantistica. Il suo Regolamento è dunque approvato dall’Assemblea del Consiglio Direttivo ogni anno.

A) Il Gruppo Sportivo Bancari Romani (GSBRun) è un’associazione sportiva dilettantistica di atletica leggera affiliata alla FIDAL (Federazione Italiana di Atletica Leggera) ed agli Enti di Promozione Sportiva (EPS) riconosciuti dal CONI AICS (Associazione Italiana Cultura e Sport) ed ASI (Associazioni Sportive e Sociali Italiane).

L’iscrizione a socio del Gruppo Sportivo Bancari Romani avviene attraverso il tesseramento (alla Fidal o ad uno degli EPS).

Il tesseramento è condizione necessaria e obbligatoria per poter prendere parte alle gare podistiche agonistiche (regionali, nazionali o internazionali) che si svolgano sul territorio italiano e all’estero.
Il tesseramento inoltre è richiesto. per poter accedere ad alcuni campi sportivi dotati di pista per l’atletica leggera, in particolar modo a quelli gestiti dalla FIDAL o dal CONI.

B) Iscrivendosi al GSBR si otterrà un tesserino che permette di poter liberamente svolgere le attività sopra descritte e di usufruire di tutti i servizi messi a disposizione dal gruppo sportivo (tranne nel caso del tesseramento ridotto, sottoscritto per la sola partecipazione alle gare senza usufruire dei servizi offerti dal gruppo, come da art. 1 lett. J) Questi i servizi, riportati sinteticamente: iscrizione alle gare di campionato sociale o gare consigliate, distribuzione dei pettorali con possibilità di effettuare il pagamento la mattina della gara, utilizzo dei nostri gazebo per spogliatoio e per lasciare le borse, partecipazione al Trofeo Sociale con premiazioni finali, inserimento nelle graduatorie sociali, partecipazione agli incontri, feste e iniziative del gruppo.

C) Il tesseramento FIDAL è valido dal 01/01 al 31/12, quello EPS un anno dall’emissione. Le procedure per il tesseramento FIDAL degli atleti alla stagione agonistica hanno inizio il 15 Novembre dell’anno precedente

D) Non esistono limiti di tempo per tesserarsi durante la stagione: è possibile avviare le pratiche in qualsiasi momento.

E) Il tesseramento con L’Ente di Promozione Sportiva, in virtù di una specifica convenzione con la F.I.D.A.L., è parzialmente equiparabile al tesseramento FIDAL. I tesserati Eps posso partecipare alle gare indette da società affiliate a enti EPS o FIDAL quando siano a carattere territoriale (provinciale o regionale).

I tesserati Eps NON potranno iscriversi alle gare FIDAL su strada quando queste siano a carattere NAZIONALE (o internazionale) sulle distanze di 5, 10, mezza maratona e maratona e non potranno partecipare alle gare su pista FIDAL e ai relativi campionati (individuali o societari). Non potranno altresì partecipare alle gare di cross e trail a carattere nazionale o internazionale. Secondo questa normativa, quindi, i tesserati EPS per partecipare alle maratone ed alle mezze maratone che si svolgono su territorio italiano dovranno sottoscrivere attraverso la società una RUNCARD EPS.

F) Principalmente per gli atleti stranieri residenti all’estero non tesserati per società sportive affiliate a federazioni nazionali riconosciute dalla IAAF, per quelli residenti in Italia sprovvisti di tesseramento FIDAL e per gli italiani provenienti da altre regioni sprovvisti di tesseramento o tesserati per un EPS, e con lo scopo specifico di iscriversi alla Roma Ostia, il GSBRun ha attivato la possibilità di effettuare un tesseramento ridotto senza servizi di segreteria.

G) Per tesserarsi è necessario seguire la seguente procedura:

  1. Sostenere una visita medica periodica presso un medico specialista in medicina dello sport per ottenere il certificato medico sportivo agonistico che attesti l’idoneità fisica per lo svolgimento di attività agonistica in atletica leggera (non sono accettate le diciture per la pratica di altri sport, né quelli che riportino diciture diverse da “Atletica leggera”, né quelli con più di una dicitura es. atletica leggera/calcio). Il certificato deve riportare il timbro e la firma del medico, nonché il numero del codice regionale del medico.
    Il G.S. Bancari Romani ha stipulato convenzioni con alcuni studi medici; questi studi medici proporranno a tutti i tesserati un importo pari al costo minimo del servizio, in base al prezzario imposto dal S.S.N.
    Per poter approfittare della convenzione è necessario dichiarare di essere tesserati o in fase di tesseramento con il GSBRun. La visita verrà pagata direttamente al medico.
    Il Gruppo sportivo declina ogni responsabilità relativa al rapporto medico paziente, fornisce solo delle indicazioni sulle convenzioni stipulate, lasciando all’atleta la completa libertà di scegliere il medico sportivo più idoneo ai propri desiderata.
    L’elenco degli studi medici convenzionati col GSBRun è reperibile sul sito ufficiale del gruppo, www.bancariromani.it.
  2. Consegnare il certificato medico sportivo in originale nella sede del G.S. Bancari Romani (Viale Marco Polo, 104) oppure al gazebo alle gare di campionato o infine spedirlo anche con posta semplice. Del certificato potrà essere rilasciata una fotocopia conforme che resterà all’atleta, mentre l’originale rimarrà in possesso della società sportiva, come da norma federale, per 5 anni.
  3. Compilare il modulo di iscrizione con i dati anagrafici. Il modulo di iscrizione al gruppo e di iscrizione/rinnovo alla Fidal o all’Ente di Promozione Sportiva dovrà essere firmato in originale dall’atleta. Con l’apposizione della firma sul modulo di tesseramento l’atleta inoltre dichiara di aver preso visione e quindi di conoscere, accettare e rispettare il presente regolamento.
    Per il primo tesseramento alla FIDAL è necessario presentare un documento di riconoscimento valido. Per i nuovi tesseramenti è anche necessaria una foto in formato digitale, che potrà essere scattata in sede.
  4. Versare la quota di tesseramento desiderata, comprendente eventualmente anche il materiale sportivo fra quello sociale a disposizione. A questo punto la segreteria del gruppo inoltrerà la richiesta di tesseramento alla FIDAL (o all’EPS) che nei tempi necessari consegnerà il tesserino alla società.

H) Per quanto concerne il tesseramento FIDAL ogni atleta dovrà ritirare un “cartellino provvisorio” (o “cedolino FIDAL”). Il “cartellino provvisorio” rappresenta, a tutti gli effetti, l’unico vero documento valido per le iscrizioni a tutte le gare per le quali il G.S. Bancari Romani non se ne faccia carico (art. 2, lett. e).

I) Il certificato medico sportivo ha una validità in genere di 12 mesi dalla data del rilascio, o inferiore se diversamente disposto dal medico sportivo. E’ responsabilità esclusiva del singolo atleta la verifica della validità del proprio certificato medico, la cui scadenza, peraltro potrà da lui essere controllata sul sito, accedendo nell’apposita area riservata: nel caso il certificato sia scaduto, non è possibile iscriversi e partecipare alle gare. Gli atleti riceveranno comunque al proprio indirizzo di posta elettronica comunicato alla segreteria, un avviso di certificazione in scadenza, da 15 giorni prima.

J) Sono previste diverse quote di iscrizione a seconda del materiale sportivo che si desidera ricevere in dotazione. Per i tesseramenti con materiale sociale (completino, tuta, borsa ecc.) i relativi costi possono essere richiesti direttamente alla segreteria del gruppo nel momento del tesseramento.
In ogni momento sarà possibile per i tesserati ridotti attivare anche il tesseramento Open al costo di € 25,00

K) Trasferimenti: Gli atleti tesserati durante la stagione precedente per la FIDAL con altra società che decidano di trasferirsi al GSBR, tesserandosi sempre con la FIDAL, dovranno versare, oltre alla quota prevista, una quota suppletiva di € 25,00 per trasferimento regionale e di € 50,00 per fuori regione, quale tassa stabilita dalla FIDAL per il trasferimento.

A) Per iscriversi ad una gara del Campionato Sociale si dovrà accedere al sito www.bancariromani.it, inserire User e Password e procedere con ISCRIVITI;

Ogni iscrizione dovrà pervenire entro e non oltre la scadenze prevista per la gara scelta; la data è specificata nella pagina del calendario gare o in quella della scheda informativa della gara.
Le iscrizioni sono sempre aggiornate sul sito ufficiale: è responsabilità esclusiva dell’atleta sincerarsi di essere iscritto e che il suo nome figuri nella lista.
La procedura sopra riportata è l’unico modo per potersi iscrivere alle gare del campionato sociale tramite la segreteria del G.S. Bancari Romani; è esclusa qualsiasi altra modalità.

B) Per poter partecipare a una gara ogni atleta dovrà essere in regola col tesseramento e con la copertura sanitaria (certificato medico sportivo valido).

C) Qualora un atleta iscritto ad una gara con certificato scaduto non dovesse provvedere ad inviare il certificato medico o portarlo al gazebo il giorno stesso, non potrà ritirare il pettorale ma dovrà comunque pagare l’iscrizione.

E) Un dirigente responsabile provvederà a ritirare anticipatamente pettorali e pacchi gara degli atleti iscritti alle gare di Campionato Sociale e a consegnarli a ognuno il giorno stesso della gara, in un punto di ritrovo in prossimità della partenza, fino a 20 minuti prima dello start. In quella circostanza, a meno che non si sia provveduto prima, anticipando il pagamento o usufruendo del borsellino elettronico (art. 2, lett. F), ogni atleta iscritto salderà la quota di iscrizione in contanti.
Gli atleti che non si presenteranno a ritirare il pettorale e quindi non prenderanno parte alla gara dovranno comunque corrispondere la quota di iscrizione.

Nei 20 minuti che precedono la partenza il pettorale di chi non si sarà presentato, previa accettazione e autorizzazione da parte dell’organizzazione dell’evento, potrà essere assegnato dai responsabili alla consegna dei pettorali del GSBR ad altro atleta del Gruppo che, seppure non iscritto alla gara, ne abbia fatto richiesta o dopo la data di scadenza delle iscrizioni o presentandosi il giorno del suo svolgimento nel punto di ritrovo e di distribuzione del GSBR. L’atleta non iscritto, che subentra a chi non ha ritirato il proprio pettorale, dovrà essere in regola con tesseramento e visita medica. In caso contrario l’operazione di sostituzione non si potrà effettuare. Si fa presente che gli atleti che non si presentano il giorno della gara (o che comunque rinunciano alla gara dopo la data di scadenza delle iscrizioni) dovranno versare comunque la quota di iscrizione alla gara.
Nel punto di consegna dei pettorali e pacchi gara vengono allestiti i gazebo affiancati da un furgone Citroën di colore blu, recante i loghi del G.S. Bancari Romani e della Roma Ostia. I Gazebo potranno essere utilizzati solo ed esclusivamente dagli atleti tesserati per il GSBR, come spogliatoio e per lasciare le borse. Si specifica che nel presente caso non vige alcun contratto di deposito in merito alle borse eventualmente lasciate nel gazebo. La società e qualsiasi suo incaricato che rimanga presso il gazebo, pertanto, non assumono alcuna responsabilità in merito alla custodia delle borse stesse e di qualsiasi altro bene posto all’interno dei Gazebo ed è, quindi, proibito lasciare oggetti di valore. All’interno dei gazebo non possono essere lasciati beni di chi non è tesserato con il GSBR. Per evitare sgradevoli e imbarazzanti dinieghi da parte dei responsabili dei gazebo, si invita tutti i tesserati GSBR a non chiedere eccezioni.
Per “Dirigente responsabile” o “Responsabile del gazebo” si intende: Il Presidente del GSBR, in alternativa il Direttore Tecnico, in alternativa il/i membro/i del Consiglio Direttivo, in alternativa il/i membro/i del Comitato Tecnico incaricato/i della sistemazione dei Gazebo e della distribuzione dei pettorali.

F) Per effettuare il pagamento delle gare inserite nel calendario di campionato sociale ogni atleta GSBR ha la facoltà di usufruire del servizio del Borsellino Elettronico. Esso consta in una quota in denaro versata in contanti alla sede dei Bancari Romani o tramite bonifico intestato ai Bancari Romani (sulla cui causale deve essere riportato il nome e cognome dell’atleta e la specifica “Borsellino elettronico”) o con carta di credito online, di almeno 50 €, dalla quale di volta in volta, per ogni iscrizione a una gara, viene scalato l’importo di partecipazione. Quando la quota presente nel borsellino elettronico non sarà più sufficiente a coprire l’importo di un’iscrizione si potrà provvedere a un nuovo versamento o si potrà integrare in contanti lo scoperto direttamente al ritiro del pettorale.

G) La modalità di iscrizione attraverso la segreteria e quella di consegna dei pettorali nel punto di partenza sopra esposta (Art. 2 lett. E) sono valide per le sole gare del campionato sociale. Restano comunque escluse da tale prassi le competizioni organizzate dal GS Bancari Romani, come Roma Urbs Mundi o Race for the Cure; in questi casi ogni l’atleta dovrà provvedere personalmente o con delegato al loro ritiro presso le sedi ufficiali previste per le specificate manifestazioni.

H) Il tesserato GSBR che, il giorno della gara, riceve un pettorale inizialmente assegnato a un altro atleta che non si è presentato a ritirarlo (come da Art.2 lett. E), in considerazione dell’eccezionalità di tale evento in deroga al regolamento (Art. 2, lett. A), NON potrà rivendicare alcuna pretesa riguardo l’aggiornamento immediato del database degli iscritti alla gara e quindi del relativo immediato inserimento del proprio nominativo tra i partecipanti. Tale procedura dovrà sottostare agli impegni degli addetti alla consegna dei pettorali del GSBR e/o degli organizzatori della gara, e pertanto non si potrà in alcun modo pretendere di apparire immediatamente nella graduatoria finale, anche per quanto riguarda il conseguimento dei premi assoluti o di categoria. Tutte le modifiche sugli iscritti verranno richieste dai Responsabili GSBR al solo scopo di avere una classifica finale ufficiale aggiornata sulla quale determinare le classifiche del trofeo sociale dei Bancari Romani. Il Responsabile dirigente, ovvero il Responsabile del gazebo, ovvero gli addetti alla consegna dei pettorali del GSBR non hanno nessuna responsabilità riguardo una eventuale tardiva comunicazione della modifiche di assegnazione di un pettorale e non forniscono nessuna garanzia che le classifiche ufficiose, sulle quali generalmente si assegnano i premi assoluti o di categoria a ultimazione della gara, siano aggiornate per tempo.

I) Chi ha accumulato due debiti consecutivi derivati da due assenze a gare di campionato a cui si è iscritto, e per i quali il GSBR ha anticipato la quota di partecipazione, non potrà iscriversi a gare successive attraverso i Bancari Romani fino a quando non avrà contattato la segreteria per concordare l’estinzione della duplice pendenza.

L) L’atleta già iscritto a una gara che sia impossibilitato a parteciparvi, potrà cancellare la propria iscrizione inviando una mail all’indirizzo iscrizioni@bancariromani.it entro e non oltre l’ora e il giorno di scadenza prevista per potersi iscrivere. Dopo tale data non è garantita la cancellazione del suo nominativo dalla lista iscritti e si potrà procedere come da punto E)

A) Ogni atleta ha il dovere di verificare, prima di iscriversi o di chiedere l’iscrizione a qualsiasi gara competitiva, di essere in regola con le norme per la tutela sanitaria, ossia che il proprio certificato medico sportivo sia in corso di validità e non sia scaduto.

B) In caso di scadenza del certificato medico, la mancata presentazione di uno nuovo e valido comporterà l’impossibilità di iscriversi alla gara attraverso la segreteria del G.S. Bancari Romani (art. 2 lett. B).
L’atleta che ha rinnovato il certificato medico può inviare una copia via e-mail o fax alla segreteria del G.S. Bancari Romani per poter partecipare a una gara la cui scadenza delle iscrizioni sia in prossimità della data di rilascio del certificato medico, ma dovrà consegnarlo in originale prima del – o contestualmente al – ritiro del pettorale di gara. In caso di mancata consegna del certificato medico originale per quella data, il tesserato non potrà iscriversi alle gare successive, finché non lo avrà consegnato in segreteria.

C) Ogni atleta ha l’obbligo di gareggiare con la divisa sociale ufficiale (che, quindi, ne rechi stampato il logo, come da normativa federale F.I.D.A.L.) del gruppo sportivo. In base all’articolo 2.2 del Regolamento FIDAL su “Quote associative, diritti di segreteria e tasse federali 2018” l’ammenda per mancanza della maglia sociale di un atleta delle categorie Allievi, Juniores, Promesse e Seniores in tutte le manifestazioni è di € 100,00 (cento).

Sono da considerarsi divise:
Uomini: completino bianco e blu (Adidas, Macron, Brooks, Nike)
Donne: completino blu/nero/bianco e rosa/nero/bianco Adidas, completino blu e bianco (Macron), completino nero fucsia (Mizuno).
In alternativa, sia per gli uomini che per le donne: t-shirt tecnica in dotazione per il tesseramento (nera per le donne, bianca per gli uomini).
Tutti gli altri indumenti, anche se recanti stampato il logo bancari romani, sono da ritenersi non regolamentari.
Qualora l’atleta partecipi ad una gara di campionato senza la divisa societaria, potrà essere escluso dall’assegnazione dei punteggi delle classifiche del campionato sociale prevista per quella gara.
L’atleta sprovvisto di divisa societaria, in caso voglia comunque prendere parte alla gara, dovrà comunicare anticipatamente l’inadempienza al Dirigente responsabile, il quale prenderà atto del fatto anche se non potrà impedirgli materialmente di partecipare. L’atleta che gareggia senza divisa ufficiale lo fa consapevole del rischio in relazione alla sanzione prevista.

D) Le uniche eccezioni alla lettera “E” dell’art. 3, da stabilire singolarmente, atleta per atleta, potranno riguardare i tesserati che abbiano stipulato contratti di sponsorizzazione con fornitori diversi da quelli del gruppo sportivo e che devono sempre indossare i loro prodotti; per costoro, comunque, vige la raccomandazione, ove e se possibile, di indossare divise che possano richiamare, almeno nei colori, quella societaria, fermo restando l’obbligo del riconoscimento dell’atleta quale tesserato GSBR attraverso l’apposizione sulla divisa non convenzionale del logo ufficiale del gruppo. L’autorizzazione a gareggiare per un’intera stagione con divisa non ufficiale potrà essere rilasciata solo con votazione favorevole del Consiglio Direttivo.

E) Ogni atleta ha il dovere di gareggiare nel rispetto dei regolamenti FIDAL, di quelli del CONI e di quelli predisposti dall’organizzazione della gara. E’ doveroso che ogni atleta mantenga sia in gara, che prima e dopo il suo svolgimento, un comportamento corretto e sportivo, basato sulla lealtà sportiva, sul rispetto delle regole e degli avversari. E’ quindi assolutamente vietato adottare atteggiamenti fraudolenti, sleali o antisportivi in gara, come accorciare o “tagliare” volontariamente il percorso con l’esplicito scopo di ottenere un vantaggio irregolare, ostacolare, disturbare o danneggiare volontariamente un altro atleta, violare i regolamenti imposti dalla società organizzatrice della gara e quelli determinati dalla FIDAL o dall’EPS e, soprattutto, assumere sostanze proibite dalle normative antidoping. Gli autori di questi comportamenti potranno essere denunciati alla FIDAL e alle autorità competenti con eventuali ripercussioni sia in sede civile che penale e inoltre potranno subire provvedimenti disciplinari da parte del G.S. Bancari Romani.

F) E’ assolutamente vietato cedere il proprio pettorale ad altra persona o riceverne uno da terzi senza che preventivamente non sia stata approvata da parte dei responsabili del G.S. Bancari Romani la richiesta di modifica di assegnazione. Si rammenta che chi gareggia con pettorale altrui senza questa preventiva autorizzazione corre senza copertura assicurativa, può costituire un ostacolo a chi è regolarmente iscritto, crea difficoltà all’organizzazione della gara e, soprattutto, può non essere in regola con il tesseramento o con vigenti normative in materia di tutela sanitaria (mancanza di certificato medico agonistico).

G) Gli atleti vincitori di premio assoluto o di categoria, nel caso la premiazione venga effettuata al termine della gara, sono responsabili del ritiro del proprio premio e dovranno, pertanto, attendere lo svolgimento della cerimonia di premiazione; potranno altresì delegare terzi per lo svolgimento di tale mansione. Dirigenti e/o tesserati del GSBR non sono tenuti a ritirare i premi degli altri atleti del GSBR senza esplicita richiesta e autorizzazione degli interessati.
Il G.S. Bancari Romani potrà organizzare, attraverso uno o più responsabili all’uopo delegati, il ritiro di premi assoluti o di categoria degli atleti del gruppo quando la cerimonia di premiazione sia celebrata in un giorno diverso da quello dalla gara; in questo caso la società avviserà del servizio i beneficiari che dovranno comunque ritirare i propri premi in sede entro il termine di 30 giorni. Allo scadere dei 30 giorni i premi verranno considerati di proprietà della società. In caso di materiale alimentare deperibile, il numero dei giorni sarà ovviamente ridotto.

H) Il GSBR condanna e deplora l’atteggiamento di chi, indipendentemente dalla motivazione, si inserisca in un percorso di gara e ne percorra l’intero o il parziale tragitto senza che si sia regolarmente iscritto alla gara e perciò invita tutti i propri iscritti a evitare tale tipo di comportamento. Il tesserato che venga sorpreso in tale pratica potrà subire provvedimenti disciplinari.

I) E’inoltre vietato ridurre o piegare il pettorale che deve essere applicato al completino di gara con massima visibilità.

A) Il G.S. Bancari Romani organizza per i propri tesserati il campionato sociale – Trofeo 2022.

B) Prima dell’inizio della stagione agonistica viene stilato un calendario orientativo di gare – scelte tra quelle in programma in Roma, nella sua provincia, nel Lazio ed eccezionalmente anche fuori regione – integrabile o modificabile nel corso dell’anno, le cui graduatorie determineranno le classifiche finali.

C) Ogni atleta iscritto al G.S. Bancari Romani con la quota comprendente i servizi, (no tesseramenti ridotti) partecipa al campionato sociale automaticamente, senza necessità di richieste o autorizzazioni ed entra nelle classifiche a partire dalla prima gara successiva alla data del suo tesseramento.

D) Gli atleti iscritti con il Gruppo Sportivo Bancari Romani possono liberamente scegliere le competizioni alle quali partecipare; si consiglia tuttavia di prendere parte al maggior numero di gare possibile così da ottenere un più alto numero di punti.

E) In nessun caso, comunque, un atleta è vincolato alla partecipazione al campionato e alle competizioni ivi inserite e può, senza alcuna richiesta specifica al Gruppo, partecipare a qualsiasi altra gara a patto che il proprio certificato medico non sia scaduto.

F) L’aggiunta di una gara al calendario già stilato può essere fatta a condizione che essa si svolga non prima di 30 giorni dal suo inserimento, mentre la sostituzione di una gara inserita in calendario con una prevista per lo stesso giorno e di analoga distanza deve essere approvata prima di 15 giorni dalla data in cui sarà disputata. E’ anche possibile inserire in calendario una gara entro 15 giorni dal suo svolgimento a patto che in quella data sia già presente una gara. Il vincolo dei 15 giorni è valido anche quando la manifestazione si svolga a non più di 40 ore (prima o dopo) di una gara già inserita in calendario; in questi ultimi due casi le gare saranno considerate concomitanti (art. 4, lett. h).
In casi particolari, e sempre previa delibera del Comitato Tecnico, si può derogare al vincolo dei 15 giorni di cui sopra, qualora la gara da inserire in calendario abbia una particolare rilevanza tecnica o di altro tipo, o possa produrre uno specifico interesse per il GSBR.

G) Al fine di tutelare la salute degli atleti, non possono essere inserite in calendario due competizioni che assegnino entrambe punti di qualità e di quantità (art. 4, lett. I e J) se si svolgono a meno di 40 ore di distanza l’una dall’altra; in questo caso esse saranno considerate “concomitanti” (secondo quanto previsto dall’art. 4, lett. “h”).

H) Sono stabilite due classifiche diverse: la classifica qualità e la classifica quantità. In linea generale, ogni gara assegna punti sia di qualità che di quantità; talvolta alcune competizioni potranno assegnare punti di sola quantità o di sola qualità (evento, quest’ultimo, straordinario, da determinare volta per volta in riunione dal comitato tecnico). Il caso di gara valida per la sola classifica di quantità si verifica in particolare quando siano presenti gare definite “concomitanti” o gare organizzate direttamente dal GSBR, che prevedono l’assegnazione del punto di quantità anche agli atleti addetti all’organizzazione.
Sono “concomitanti” quelle gare (anche più di due) che si svolgano a meno di 40 ore di distanza l’una dall’altra e che siano entrambe inserite nel calendario del campionato sociale; esse diventano alternative l’una all’altra per quanto concerne l’assegnazione del punto quantità (art. 4 lett. “j”), pertanto, pur non essendo consigliato di partecipare a entrambe, l’atleta che a propria responsabilità lo farà si vedrà assegnato un solo punto quantità. Generalmente le gare “concomitanti” non assegnano punti per la classifica qualità (art. 4 lett. “i”), tuttavia, in sede di riunione ufficiale, il Comitato tecnico può decidere di abilitarne una anche per l’assegnazione dei punti per la classifica qualità.

I) Classifica QUALITÀ: la classifica qualità premia la competitività di ogni atleta, puntando sull’aspetto propriamente agonistico del campionato sociale.

  1. Modalità di assegnazione dei punti: dalla classifica ufficiale fornita dall’organizzazione di ogni singola competizione viene estrapolata la graduatoria dei soli podisti dei Bancari Romani giunti al traguardo e classificati con il real time (il tempo registrato dal momento del passaggio sotto la linea di partenza), anche se la graduatoria della gara viene redatta solo attraverso l’official time (il tempo registrato al momento dello sparo della partenza). In base alla suddetta graduatoria, per la classifica maschile sono assegnati 500 punti al primo classificato del gruppo e un punto in meno a scalare per ogni posizione di rincalzo fino all’ultimo (499 al 2°; 498 al 3°; 497 al 4°; ecc). In caso in cui più di 500 tesserati partecipino a una gara, dal 500° in poi sarà assegnato un punto. Se due o più atleti hanno lo stesso real time, l’ordinamento in classifica verrà effettuato, solo per costoro, in base all’official time. Se due o più atleti hanno lo stesso real time e lo stesso official time, l’ordinamento in classifica verrà effettuato, solo per costoro, secondo l’ordine di apparizione nella classifica ufficiale della gara.
    Per la classifica femminile saranno assegnati 100 punti alla prima e un punti in meno a scalare per ogni posizione di rincalzo (99 alla 2^, 98 alla 3^, 97 alla 4^ e così via). Se si superano le 100 iscritte a una gara, dalla posizione 100ma in poi sarà assegnato un punto.
  2. Nella classifica finale del trofeo 2022 saranno considerati tutti gli atleti che abbiano disputato almeno L’80% tra quelle valide per la classifica di qualità.
  3. La classifica finale del trofeo 2022 sarà desunta sulla base della somma dei migliori punteggi conseguiti su un numero di gare pari ad almeno l’80% del totale. In caso di parità di punti a fine stagione tra atleti, qualora ci fossero risultati scartati, si prenderà in considerazione il punteggio di gara migliore tra quelli scartati e, ad oltranza, i risultati successivi fino a rottura della parità. In caso di mancanza di scarti o di parità a oltranza, la graduatoria sarà determinata dal miglior punteggio in assoluto stabilito in una gara.

J) Classifica QUANTITÀ: la classifica di quantità non premia la competitività degli atleti ma la loro assiduità nelle gare.

  1. Ogni atleta guadagna 1 punto per ogni gara disputata (compresa nell’elenco del calendario) purché sia classificato al traguardo, indipendentemente dal piazzamento ottenuto e dal tempo realizzato.
  2. La classifica finale di quantità del trofeo 2022 è determinata sulla base del numero di gare portate a termine da ogni singolo atleta.
    Nel caso di pari merito a fine stagione, l’ammontare dei premi da spartirsi equivale alla somma dei premi previsti in caso gli atleti in questione non fossero arrivati a pari merito (es.: se 5 atleti giungeranno a pari merito, si sommeranno i premi previsti dal 1° al 5° posto e poi si divederanno per cinque).
  3. Viene assegnato il punto quantità, in linea generale, a tutte le maratone con iscrizione e trasferta organizzate dal G.S. Bancari Romani e alle gare valide come Campionati (assoluto o Master) su strada (10 km, Mezze maratone e Maratone) quando sono concomitanti con almeno una gara inserita nel calendario del campionato sociale.
  4. Nel caso di Maratone inserite nel calendario sociale e valide per la classifica quantità, il diritto al punto di quantità viene di norma assegnato anche a coloro che si cimentano in distanze inferiori a patto che queste costituiscano traguardi ufficiali e certificati e che siano sempre a carattere agonistico (valgono anche le gare a staffetta).
  5. Per le gare organizzate dal GSBR viene assegnato il punto quantità d’ufficio anche a tutti i tesserati che, invece di prendere parte alla gara, si rendano disponibili nel giorno del suo svolgimento per ruoli (di qualunque tipo) di collaborazione

K) Premi: le premiazioni della classifica di qualità prevede un premio per le prime posizioni assolute sia maschili che femminili e per le prime posizioni di alcune categorie amatori e master sia maschili che femminili con delibera da parte del Consiglio Direttivo; la classifica quantità non prevede differenze di sesso e di età.

L) Per casi particolari il Consiglio Direttivo, a propria insindacabile discrezione, può decidere premiazioni extra rispetto a quelle già stabilite nel presente regolamento, definendone, in accordo col Comitato Tecnico, tipologia e modalità.

M) Le premiazioni riguardano sempre un importante numero di atleti, ai quali vengono assegnati: premi in denaro, in buoni spesa presso negozi specializzati, in materiale sportivo sociale ed altro. L’entità delle premiazioni dipende dall’andamento gestionale del gruppo sportivo, considerando anche, in modo particolare, la somma dei premi in denaro vinti per le classifiche di società nelle varie gare disputate nell’anno, che vengono in toto assegnati al monte premi, e da parte degli utili derivanti dalle gare organizzate dal Gruppo, Roma Ostia esclusa.
I premi possono essere ritirati entro il 10 febbraio 2023. Dopo tale data, non sarà più possibile ritirare i premi.
Tutte le quote relative alle premiazioni e alla partecipazione alla cena sociale di fine anno saranno pubblicate sul sito ufficiale dopo la delibera del Consiglio direttivo.

S) Le premiazioni si celebreranno durante la cena sociale di fine anno, la cui data, che rappresenta la chiusura di tali campionati, sarà stabilita dal Comitato Tecnico.

A) Periodicamente, in genere con cadenza mensile o bimestrale, sono indette riunioni ufficiali alle quali posso partecipare i membri del Comitato Tecnico.

B) Il Comitato tecnico è l’organo decisionale per le questioni sportive riguardanti il G.S. Bancari Romani.
Esso è formato dai membri del Consiglio Direttivo, dai membri dei vecchi comitati tecnici specifici (Regolamento e Premi, Calendario, Trasferte, Manifestazioni organizzate, Sito internet, Atletica su pista) fondati nel 2012 e abrogati nel 2016, e dai membri del comitato organizzatore delle gare organizzate dal G.S. Bancari Romani.
I membri del Comitato tecnico vengono nominati dal Consiglio Direttivo, che ha anche il potere di revocarne la nomina.

C) Per poter essere nominato membro del Comitato tecnico, ogni atleta tesserato del GSBR deve dimostrare spirito e attitudini attivi, propositivi, partecipativi e collaborativi alla vita del Gruppo Sportivo.

D) Nelle riunioni il Comitato tecnico dibatte e delibera su questioni inerenti l’ambito sportivo, con particolare attenzione per il Campionato sociale (stesura del calendario, modifiche dello stesso con aggiunte o eliminazioni di gare), per il Regolamento societario, per la gestione del sito internet, per la programmazione di trasferte in Italia o all’estero, per la determinazione dei premi di fine stagione, per l’atletica su pista, oltre alla presentazione del bilancio preventivo e consuntivo di quello annuale, la cui approvazione finale spetta al Consiglio Direttivo; inoltre si stabiliscono anche riunioni tecniche finalizzate all’organizzazione delle manifestazioni proprie del G.S. Bancari Romani.

E) Le riunioni, per essere ritenute valide, debbono avere la presenza della maggioranza relativa dei membri del Consiglio direttivo (essendo 11 – undici – debbono essere presenti almeno 6 – sei). Ogni delibera presentata deve essere approvata con la maggioranza dei componenti del direttivo presenti. I membri del comitato organizzatore gare vengono convocati alle riunioni, ma hanno solo parere consultivo. Nel caso che il parere consultivo sia a maggioranza contrario alla proposta, non sarà presa la delibera in quella riunione, ma si inviterà il direttivo a studiare una diversa soluzione, che potrà essere ripresentata in successiva riunione.

F) Le decisioni prese in riunione del Comitato, all’unanimità con la votazione dei presenti, diventano immediatamente operative e non possono essere modificate o annullate se non con votazione in sede di altra riunione.

G) Il Consiglio Direttivo, sentito il Comitato Tecnico, può modificare il presente regolamento, che disciplina l’attività agonistica dal 1° gennaio al 31 dicembre 2018, nell’anno in corso, con votazione unanime.

A) Qualsiasi informazione su classifiche, iniziative, organizzazioni potrà essere ricavata dal sito www.bancariromani.it o contattando la segreteria del gruppo sportivo al tel. 06.57288029, oppure via mail all’indirizzo info@bancariromani.it. La sede dell’ufficio è sita in Viale Marco Polo, 104, piano 1°, interno 4. La segreteria rispetta il seguente orario: dal lunedì al venerdì dalle 9.15 alle 13.00 e dalle 15.00 alle 19.00. Durante il periodo estivo e durante le feste sono previste modifiche all’orario. La sede inoltre resta chiusa, in linea di massima, dalla metà di Luglio alla fine di Agosto.

B) Ogni atleta ha l’onere di documentarsi, utilizzando il sito societario, sulle modifiche di calendario, di regolamento e su qualsiasi novità riguardante le attività del Gruppo Sportivo Bancari Romani.

C) Tutte le comunicazioni da parte dei tesserati alla segreteria riguardati qualsiasi attività inerente il gruppo sportivo, per avere carattere di ufficialità deve essere prodotta in forma scritta, via e-mail o via fax allo 06.57136147.

A) Il GSBR Young team rappresenta l’attività giovanile del Gruppo Sportivo Bancari Romani che viene praticata prevalentemente in pista attraverso dei centri di addestramento gestiti da dirigenti e tecnici nominati dal GSBR. I dirigenti dovranno essere nominati solo ed esclusivamente tra i tesserati al gruppo mentre i tecnici possono essere selezionati tra quelli in possesso di regolare abilitazione FIDAL o che dimostrino di frequentare il corso per diventare Istruttori di 1° livello.

B) Possono partecipare ai centri di addestramento organizzati dal GSBR Young team i ragazzi/e dai 4 anni in su.
Per iscriversi è necessario:

  1. Compilare il modulo di adesione al gruppo, “Domanda di ammissione al gruppo”, scaricabile dal sito.
  2. Compilare il modulo di iscrizione alla FIDAL scaricabile dal sito
  3. Fornire una copia del proprio documento d’identità
  4. Fornire una foto (per i ragazzi dai 14 anni in su)
  5. Saldare la quota prevista
  6. Consegnare, fino ad 11 anni di età l’originale del certificato di sana e robusta costituzione per attività sportiva non agonistica, mentre sopra gli 11 anni di età l’originale del certificato di idoneità alla pratica agonistica dell’atletica leggera.
    Per i minori la modulistica di cui sopra dovrà essere fornita e controfirmata dal genitore il quale dovrà allegare copia del proprio documento

C) Per qualsiasi informazione sui corsi è possibile rivolgersi al nostro responsabile Giancarlo Ferrante al 333/2209026 o al seguente indirizzo e-mail: youngteam@bancariromani.it

flickr
youtube
instagram
facebook